Home / Analisi dei Mercati / Domani le elezioni politiche nel Regno Unito; mercati finanziari incerti

Domani le elezioni politiche nel Regno Unito; mercati finanziari incerti

I cittadini britannici si recheranno domani alle urne, in un’elezione che determinerà la natura del processo di Brexit ormai alle porte.

Se all’inizio i sondaggi indicavano una vittoria schiacciante di Theresa May, ora il partito laburista di Jeremy Corbyn ha ridotto notevolmente il distacco. Una vittoria di misura di Theresa May o il trionfo di Corbyn potranno rimodellare il divorzio del Regno Unito dall’UE e condizionare l’andamento di FTSE, GBP, Euro e altri asset correlati.

Risultati misti per i mercati internazionali

Wall Street chiude negativa: La borsa di New York chiude ieri in ribasso, in attesa degli eventi chiave dei prossimi giorni, in primis le elezioni in Gran Bretagna e l’audizione dell’ex direttore dell’FBI James Comey di fronte al Congresso. Gli indici Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq chiudono tutti in rosso.

Borse asiatiche miste: I maggiori indici della regione realizzano risultati misti. Il Nikkei e il China50 guadagnano entrambi, con il secondo che sfiora l’1% in più.

Oro ai massimi da sette mesi: Il bene rifugio per eccellenza tocca il livello più alto mai osservato nel 2017, raggiungendo il prezzo più alto dal novembre scorso.

Nuovi record per le criptovalute: Ieri il Bitcoin ha oltrepassato i $2.900 per la prima volta, mentre l’Ethereum ha raggiunto un nuovo massimo storico, fermandosi poco al di sotto dei $270.

Petrolio giù a causa del rapporto sulle riserve: Il rapporto sulle scorte di greggio verrà pubblicato negli Stati Uniti alle 14:30 GMT.

Piazze europee miste: In avvio di ottava, il FTSE e il CAC guadagnano rispettivamente 4 e 7 punti, mentre il DAX perde circa 5 punti.

Ti potrebbe interessare:

Come funziona il trading online, come investire e dove investire

Come si inizia a fare trading online è l'argomento che è trattato in questa pagina; dove investire e come investire con successo nel trading online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *