Home / Analisi dei Mercati / Il post-elezioni in Italia fa crollare i mercati

Il post-elezioni in Italia fa crollare i mercati

Il post-elezioni in Italia fa crollare i mercati

Terremoto in borsa. Lo spread torna a volare mentre a Borsa di Milano affonda per colpa del risultato delle elezioni. A pagare maggiormente la situazione sono i titoli bancari.

Già all’apertura dei mercati lo spread vola con un aumento di 54 punti, per poi iniziare a scendere nelle seguenti contrattazioni. Il differenziale tra i Btp ed i Bund si prepara ad un’andamento altalenante nella giornata di mercato, mentre la Borsa di Milano apre in ribasso e crolla perdendo oltre il 4,5%.

Una giornata nera per tutte le borse mondiali, dove l’Europa e le borse asiatiche e americane segnano tutti risultati negativi. Questo è il risultato del post-elezioni in Italia.

Sono proprio i risultati delle elezioni che fanno temere niente di buono per l’Italia e per l’Europa.

In deciso aumento il rischio debito dell’Italia misurato dai credit default swaps (cds) sulla scia dell’esito elettorale.

Ti potrebbe interessare:

Una giornata catastrofica in borsa

Inizio di settimana caratterizzato da fortissime vendite a piazza Affari. A pesare sul sentiment degli operatori e' l'incertezza sulle prossime elezioni politiche confermata dagli ultimi sondaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *